Recensione – Le perfezioni provvisorie

Copertina Le perfezioni provvisorie
Le perfezioni provvisorie di Gianrico Carofiglio

Recensione

L’avvocato Guido Guerrieri accetta suo malgrado di riesaminare l’incartamento su Manuela, una ragazza scomparsa da sei mesi, che la procura archivierà a breve se non spuntano nuovi elementi.
Comincia così una sorta di indagine fra gli amici e i conoscenti della ragazza. Manuela tornava da un fine settimana presso un trullo di amici vicino Cisternino, era diretta a Roma dove studiava, ma le sue tracce si perdono alla stazione di Ostuni.
Guerrieri alterna le sue pratiche da avvocato a quelle di un improbabile investigatore ripercorrendo le tappe della ragazza e vagliando i suoi rapporti con amiche e l’ex fidanzato, un tipo poco raccomandabile ma che ha un alibi, era all’estero durante i giorni della scomparsa di Manuela.
In questa indagine Guerrieri sarà affiancato da Caterina, un’amica di Manuela, che alla fine fornirà una chiave di volta con cui l’avvocato risolverà il mistero.

Gianrico Carofiglio ha uno stile semplice che ti invoglia alla lettura, scrive in prima persona mettendo il lettore a parte di pensieri, riflessioni e ricordi dell’avvocato Guerrieri. La parte più corposa del romanzo riguarda proprio la vita di Guerrieri che risulta piacevole perché avvolta nella comicità e raccontata con ironia.
Il libro è più indicato per gli appassionati del protagonista perché a un certo punto è troppo concentrato sull’avvocato e sembra che l’indagine sulla scomparsa di Manuela sia un riempitivo poco importante che non avrà uno sviluppo. Questo a circa metà della storia.
Per chi vuole sapere cosa è successo a Manuela e come il mistero sarà risolto, consiglio un po’ di pazienza. Il finale ripagherà la pazienza e attribuirà la giusta importanza alle vicende di Manuela, solo qui Carofiglio mostra, quindi, le sue capacità di intessere una trama semplice ma interessante e particolare allo stesso tempo.



2 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.